Un romanzo ricco di magia e mistero nella cornice di Treviso, città intrisa di arcani segreti. Perché andare lontano, quando basta cercare nel proprio passato? Nero Assoluto, un urban fantasy dal sapore gotico e, finalmente, tutto italiano.

Treviso si tinge di Nero Assoluto.

Un brivido gelido le accarezzò la nuca, come se un dito la sfiorasse, soltanto che vicino a lei non c’era nessuno.

Ogni notte, quando andavo a letto, mi aspettavo di sentirlo, invano. Lo volevo più di ogni altra cosa, un bisogno primordiale che mi stava lentamente consumando, eppure ne ero terrorizzata. Una parte di me non riusciva ancora a crederci.

Quel bacio sapeva di ricordi infranti. Aveva il sapore amaro del passato e dolce del presente. Non desideravo altro, non pretendevo altro. Un unico pensiero tornò a farsi prepotente: «Sono tua.»

Bianco e nero compongono la nostra essenza. Può capitare, però, che il nero prevalga e che sia così intenso da smuovere le emozioni più recondite. Come un essere che striscia dentro di noi, l’oscurità s’insinua lenta, tingendo l’anima di un solo colore: Nero Assoluto.

Quando Erica lo vede la prima volta è sola, seduta sulla riva di un canale, persa in un mondo tutto suo. Dargo non è che un’ombra sfuggente impossibile da ritrarre, eppure riesce a far breccia nella sua coscienza. Da quel momento tutto cambia, in lei e attorno a lei. Nemmeno Arjuna, il suo migliore amico, rimane lo stesso: oscuri presagi iniziano ad assillarlo tormentando i suoi sogni. Attori ignari del loro ruolo ma con un preciso copione da seguire, come nelle “forme” precedenti, vivono divisi tra un lontano passato e una quotidianità in cui sono alla ricerca del proprio destino. Mattia vuole crearsi una nuova esistenza; Sofia ambisce a trovare un posto nel presente, anche se tutto la riconduce al suo amore perduto. Infine Dargo… uno spettro, un’entità oscura che diventa ogni giorno più reale e tangibile. Un’ombra che esige vendetta.
Tra i suggestivi vicoli di Treviso, magia, amore e mistero rivivono vita dopo vita, in un’infinita ripetizione, come un’opera che non smette mai di andare in scena.

Rassegna stampa

La Lettrice Irriverente
“Dalla penna di Lorena Laurenti è nato uno dei personaggi maschili più conturbanti che abbia mai incontrato. Preparatevi al suo sortilegio: vi entrerà in testa come una canzone sentita di sfuggita ma impossibile da scordare, sempre più insistente, sempre più ammaliante, fino a occupare del tutto i vostri pensieri.”

Italians do it better
“È un urban fantasy egregiamente strutturato e scritto, con uno sfondo storico estremamente interessante e una parte fantasy originale e avvincente…”

SELECTED SelfPublishing
“La prosa scorrevole e il sapiente controllo della tecnica narrativa dimostrano come Lorena Laurenti sia una scrittrice matura e dalla “penna” o, meglio, “tastiera” consapevole. Questo avviene dopo anni di attività, quando la passione per la scrittura si sposa con la preparazione e l’esperienza, e quando il bisogno di raccontare diventa anche amore per la ricercatezza, senza per questo dimenticare la voglia di stupirsi e di stupire.”

Scopri i luoghi di Nero Assoluto

Scopri i personaggi di Nero Assoluto

Leggi le recensioni di Nero Assoluto